Differenze tra stufe a gas ed elettriche

Differenze tra stufe a gas ed elettriche

Qual è meglio, avere una stufa a gas o una elettrica? In realtà non è che una sia migliore dell’altra. Sono semplicemente diverse e hanno le loro particolarità. Pertanto, in questo articolo vogliamo confrontare entrambi i sistemi di riscaldamento e vedere le loro differenze, con i loro vantaggi e svantaggi. Scegliere poi tra uno e l’altro lo lasciamo alla tua scelta.

Le stufe a gas producono vapore, quindi l’acqua può condensarsi sui muri e sui soffitti, oltre che sui vetri. Le stufe elettriche non emettono questo vapore, ma generano calore secco senza combustione. Se i muri presentano umidità, non è a causa del riscaldamento.

La combustione del gas genera anidride carbonica, quindi è necessaria una buona ventilazione nella stanza per evitare l’accumulo di questo gas velenoso. Una quantità eccessiva di anidride carbonica può causare asfissia. Anche le stufe elettriche non emettono gas, quindi possono essere utilizzate in ambienti chiusi privi di una buona ventilazione.

Come sono le stufe elettriche e le differenze con quelle a gas

Le stufe elettriche sono generalmente più economiche rispetto a quelle a gas. Tuttavia, il consumo di energia elettrica è maggiore, quindi a lungo termine potrebbero essere più costose di una stufa a gas.

TAMBIÉN TE PUEDE INTERESAR:
Misure di sicurezza per le stufe elettriche

Richiedono anche misure di sicurezza per prevenire incendi in casa. Una stufa elettrica da 1000 watt ha un consumo equivalente a 18 lampadine a incandescenza da 60 watt accese contemporaneamente.

Differenze tra fornelli a gas ed elettrici

Le stufe elettriche iniziano a riscaldarsi immediatamente, proprio come quelle a gas. Tuttavia, le prime richiedono più tempo affinché il calore si diffonda oltre la stufa, mentre quelle a gas generano calore fin dal momento in cui vengono accese.

Le stufe a gas possono funzionare in modo autonomo, quindi possono essere portate in luoghi dove non c’è elettricità. Al contrario, le stufe elettriche hanno bisogno di essere vicine a una presa di corrente per funzionare, altrimenti non servono a nulla.

Sistema di riscaldamento per stufe elettriche e a gas

Un’altra differenza significativa riguarda il modo in cui le stufe emettono calore. Le stufe elettriche lo fanno per radiazione, cioè il calore si diffonde man mano che l’aria intorno alla stufa si riscalda. Le stufe a gas emettono fuoco diretto, il che riscalda anche l’aria, ma più velocemente rispetto a quelle elettriche.

In entrambi i casi, non conviene avvicinarsi troppo per non bruciarsi, anche se con le stufe a gas c’è più probabilità che qualcosa prenda fuoco se è troppo vicino.

Differenze tra fornelli a gas ed elettrici

Le stufe elettriche, non avendo una fiamma, non rischiano di spegnersi a causa di una corrente d’aria. Le stufe a gas possono invece avere questo problema, a cui si aggiunge il fatto che il gas continuerà a fuoriuscire, il che potrebbe intossicare le persone all’interno della stanza. Pertanto, è consigliabile non lasciare mai incustodita una stufa a gas e assicurarsi che la fiamma sia uniforme.

TAMBIÉN TE PUEDE INTERESAR:
Stufe a gas o catalitiche, quale è la migliore?

Stufe elettriche e a gas, qual è la migliore?

Ora che abbiamo visto le differenze tra i due sistemi, sia positive che negative, è il momento di decidere quale stufa scegliere. Con quale ti trovi meglio? Quale pensi sia la migliore tra una stufa a gas e una elettrica? La verità è che, a seconda delle tue circostanze e dell’uso che ne farai, una o l’altra stufa potrebbe essere più adatta alle tue esigenze.